Cerca nel blog

giovedì 11 gennaio 2018

OpenArt 2018 - Biblioteca Angelica - Piazza Navona Roma

La XV edizione del premio OpenArt si svolge presso le sale della Biblioteca Angelica in Piazza Sant'Agostino a Roma, nei giorni 17.18.19.20 gennaio 2018, per la seconda volta. OpenArt,come ogni anno, mostra opere di pittura e scultura di artisti provenienti da diverse parti del mondo. L'idea dell'organizzazione del premio è quella di presentare non solo ad un vasto pubblico che visita la manifestazione le opere in mostra, ma anche si pone come finalità, quella di far visionare a critici, galleristi e collezionisti, durante i giorni di esposizione le opere in modo da poter un giorno far si che alcuni degli artisti presenti a OpenArt possano realizzare una personale presso una galleria. Anche in questa edizione, il testo a catalogo è della Dottoressa Fiammetta Terlizzi, Direttore della Biblioteca Angelica, la quale scrive : “ Con vero piacere ho accolto la proposta di ospitare nella Galleria della Biblioteca Angelica, come già avvenuto nel 2017, l’edizione 2018 del Premio OpenArt , organizzato dall’Associazione Culturale Studio G. Morabito.La Galleria è lo spazio moderno di un edificio antico sapientemente ristrutturato dal genio architettonico di Luigi Vanvitelli nella seconda metà del XVIII secolo. Il palazzo è un ex convento agostiniano diviso oggi tra la chiesa di S. Agostino, la Biblioteca Angelica e l’Avvocatura Generale dello Stato, un palinsesto unico dove modernità e progresso convivono con la memoria e la tradizione. Da anni la Galleria Angelica ospita mostre di arte contemporanea e il successo delle iniziative, testimoniato dall’affluenza e dal crescente numero dei visitatori, è anche indice dell’alto valore delle mostre presentate. Il Premio OpenArt è giunto al suo quindicesimo anno, a riprova dell’ importante apporto dato alla valorizzazione e alla conoscenza dell’arte contemporanea italiana e straniera. Gli artisti che concorreranno al Premio provengono, infatti, da diverse parti d'Italia e del mondo e le sezioni in concorso saranno la pittura, la scultura e la fotografia. Ancora una volta quindi una mostra di arte contemporanea può offrire uno spunto per recarsi in Biblioteca e ammirare “l’arte” del passato. E’ il mio augurio, ma anche il mio invito a tutti coloro che avranno l’opportunità in questa occasione di visitare la mostra promossa dall’Associazione”. OpenArt ha girato tanti spazi importanti prima di approdare alla Biblioteca Angelica, le Sale del Bramante sono state le prime ad ospitare il premio, che poi si è spostato solo per 2 anni al Teatro dei Dioscuri al Quirinale. La Biblioteca Angelica, per l'organizzazione, è stata un ulteriore conferma della importanza che si vuole dare al premio. Gli artisti partecipanti : Aceto Sandro – Angelica Kosmi – Artuso Claudia – Baracchi Tua Dominique – Battista Elvira – Brzezinska Weronica – Bugiotti Renato – Caminiti Marilù – Cea Rossella – Coeli Cristiana da Silvera Goldie – Cuscani Davide – Di Giacinto Claudia – Di Primio Monica – Ferrucci Miriam – Fulgione Vito – Gagliano Francesca – Gatto Giovanna – Giordano Renato – Goetze Vinci Martina – Guarnera Claudia – Leone Carmelo – Marchini Maurizio – Olano Omar – Pastore Palma – Tania Pennestrì - Reibaldi Antonio – Rocca Marta – Schito Massimo – Scocco Gabriele – Sechi Giovanni (Enoch Entronauta) – Settembre Annapatrizia – Vassallo Salvatore – Ventura Paola – Zaccaria Domenico. La mostra, resterà aperta fino al 20 gennaio 2018 e la premiazione finale sarà alle ore 16,00 dello stesso giorno. Il premio OpenArt vede la collaborazione di www.marguttarte.com, della Mail Box e del premio F.A.P.

Nessun commento:

Posta un commento